Chi vuol essere milionario? è un quiz televisivo italiano che va in onda su Canale 5, condotto da Gerry Scotti. È l’edizione italiana del format inglese Who Wants To Be a Millionaire?, prodotta dall’emittente televisiva ITV e da Celador viene trasmesso in oltre 120 nazioni. Con più di 1700 puntate, si tratta dell’ottavo quiz più longevo della televisione italiana.

Storia del gioco

Il gioco prende ispirazione da un noto quiz radiofonico americano degli anni cinquanta, intitolato The $64,000 Question. Il programma arrivò per la prima volta in Italia a maggio 2000 con il nome di Chi vuol essere miliardario?, come un tradizionale quiz televisivo, per un periodo di tre settimane di programmazione quotidiana in preserale per un totale complessivo di 18 puntate.

Nel 2002 -contemporaneamente all’arrivo dell’euro- il nome del gioco fu modificato in Chi vuol essere milionario?; questo nuovo titolo combaciava con la nuova realtà monetaria europea e richiese una conseguente modifica alle vincite. Da allora il programma andò in onda con maggiore frequenza, prima con serie di 12, 18 e 24 puntate e alcune speciali in prima serata, per lo più domenicali, la seconda parte della stagione invece, andò in onda preserale da lunedì a sabato. Il 29 luglio 2011, dopo 11 anni, lo show chiuse per bassi ascolti.

Nel 2018 dopo sette anni di pausa, il programma è tornato in onda in un’edizione celebrativa del ventesimo anniversario del format per 12 puntate fino a marzo 2019. Attualmente sta andando in onda la quindicesima edizione iniziata a settembre fino al 5 novembre 2020.

Modalità di gioco

In ogni puntata sono presenti dieci aspiranti giocatori dei quali solo uno viene chiamato a partecipare. Per aggiudicarsi il montepremi il concorrente deve rispondere correttamente a 15 domande con quattro opzioni di risposta (A, B, C, D), di valore e difficoltà crescente e senza limiti di tempo. Se dà una risposta errata viene eliminato e viene scelto un nuovo concorrente.

Le domande 5 e 10 rappresentano dei traguardi intermedi: una volta superati, in caso di risposta sbagliata, il giocatore non tornerà a casa a mani vuote ma con la cifra corrispondente al traguardo raggiunto. Nell’eventualità il concorrente dovesse trovarsi in difficoltà con la domanda, può decidere di ritirarsi e conservare il premio vinto, oppure se ricorrere a tre aiuti disponibili una sola volta per partita.

Gli aiuti presenti attualmente nel gioco sono:

  • Switch: reintrodotto da gennaio 2020 (in sostituzione dell’Aiuto del pubblico), questo aiuto consente di cambiare la domanda con un’altra di stesso valore e difficoltà ma di tutt’altro argomento;
  • Aiuto dell’esperto: introdotto nella tredicesima edizione, questo aiuto permette al giocatore di chiamare in suo aiuto un suo amico o parente esperto presente in studio;
  • Chiedilo a Gerry: introdotto nella tredicesima edizione, con questo aiuto il conduttore esprime al concorrente il suo parere e quella che secondo lui è la risposta esatta.

Merchandising

Sull’onda del successo dello show di Gerry Scotti sono stati creati diversi videogiochi, giochi da tavolo, due giochi elettronici ed un libro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su