Apex Legends, cos’è e come si gioca

Apex Legends è un gioco sparatutto in prima persona basato sulla modalità battle royale sviluppato da Respawn Entertainment e pubblicato da Electronic Arts.

Ambientato nel medesimo universo di Titanfall ma trent’anni dopo, il titolo è stato distribuito per Microsoft Windows, PlayStation 4 e Xbox One. Il gioco fin da subito ha attirato l’attenzione degli appassionati del genere, infatti a solo un mese dalla sua uscita, ha registrato 50 milioni di giocatori, di cui 10 milioni solo nelle prime 72 ore.

Apex Legends, come si gioca

Prima di iniziare la partita, i giocatori devono scegliere un eroe, il quale ha a propria disposizione tre abilità utilizzabili: una tattica, una passiva e una ultimate, da utilizzare durante il gioco. In Apex Legends i giocatori sono divisi in squadre di tre, le quali hanno come obiettivo la sopravvivenza nell’arena PvP.

Le partite si giocano con un massimo di 60 partecipanti. Le squadre perlustrano la mappa da gioco alla ricerca di armi, munizioni ed altri equipaggiamenti mentre combattono per essere l’ultimo gruppo a sopravvivere sull’isola.

I giocatori, una volta eliminati, lasciano sul terreno di gioco un banner che consente loro di rientrare in gioco se un membro del loro team riesce a trasportare il banner in un Respawn Beacon presente nella mappa.

Il gioco prevede sia una comunicazione vocale con i compagni di squadra, sia un sistema di comunicazione avanzato tramite ping che consente al giocatore di indicare informazioni importanti sulla mappa, come la posizione di armi, equipaggiamenti e nemici e, di luoghi da raggiungere.

La creazione di Apex Legends è stata ispirata da altri giochi come Team Fortress 2 e Overwatch per le caratteristiche degli sparatutto a classi, Tom Clancy’s Rainbow Six: Siege per “aver reso lo schema a classi più dinamico” e Halo e Destiny per le modalità di combattimento.

Risorse utili

Sito ufficiale Apex Legends: https://www.ea.com/it-it/games/apex-legends/media

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su