Se sei un appassionato di giochi fantasy horror, allora il gioco di Fantasy Flight Games che vedremo oggi, sarà sicuramente in grado di catturare la tua attenzione. Eldritch Horror infatti, trasporta il giocatore in un mondo fantasy in cui bisogna risolvere misteri, raccogliere indizi e proteggere la Terra da un male intenzionato a distruggere il mondo. Ma andiamo a conoscerlo meglio!

Eldritch Horror, cos’è

Basato sulla finzione di H.P. Lovecraft e ispirato al gioco da tavolo Arkham Horror, Eldritch Horror è un gioco cooperativo di terrore e avventure nel quale da uno a otto eroi assumono il ruolo d’investigatori impegnati a proteggere il mondo.

Trama

In questo gioco ispirato ai racconti di H.P. Lovecraft, un Grande Antico, un essere dal potere inimmaginabile proveniente da un’altra dimensione, si sta risvegliando. I giocatori devono ricoprire il ruolo di investigatori e dovranno cooperare insieme allo scopo di risolvere misteri, difendere l’umanità e infine scacciare il Grande Antico. In questa corsa contro il tempo, se gli investigatori non faranno in tempo a completare la loro missione, il Grande Antico si risveglierà portando distruzione sull’intero genere umano; questo significherà la sconfitta di tutti i giocatori. Ma esattamente come si gioca? Scopriamolo assieme.

Come si gioca

La partita si svolge in diverse fasi di gioco, finché non si realizza una condizione che causa la fine della stessa. Ogni round è costituito da tre fasi, da effettuarsi nel seguente ordine:

  • 1) Fase Azioni;
  • 2) Fase Incontri;
  • 3) Fase Miti. 

Nel corso della prima fase, ogni giocatore può svolgere un massimo di 2 azioni. Le azioni possibili sono:

  • 1) Viaggiare: spostarsi sul tabellone (sulla quale è raffigurata una mappa della Terra) via terra o via mare;
  • 2) Riposare: recuperare punti Salute e Sanità Mentale;
  • 3) Scambiare Beni con un altro investigatore nella stessa località;
  • 4) Prepararsi per il Viaggio: acquistare biglietti per i mezzi necessari per i viaggi successivi;
  • 5) Acquisire Risorse: acquistare carte Risorsa posizionate negli appositi spazi del tabellone;
  • 6) Azioni varie: azioni di vario tipo, descritte sui vari componenti (carte e schede Investigatore) che ciascun giocatore ha davanti a sé.

Dopo che ogni investigatore ha concluso il proprio turno, il gioco procede con la Fase Incontri, nella quale ciascun giocatore deve affrontare un incontro nel luogo in cui si trova. Se nel luogo sono presenti dei mostri, il giocatore deve innanzitutto sconfiggerli in combattimento. Se il giocatore riesce a battere tutti i mostri, può quindi avanzare risolvendo un “incontro del luogo”, attraverso una carta da uno dei mazzi corrispondenti al luogo in cui si trova in quel momento. In quasi tutti i casi, un incontro costringerà il giocatore ad effettuare una prova basata su una delle sue caratteristiche. Se l’investigatore supera la prova, riceve diversi tipi di ricompense come: indizi, incantesimi, miglioramenti alle proprie caratteristiche, ecc.

Durante la Fase Miti bisogna pescare una carta Miti. Questa carta serve ad attivare una serie di diversi effetti: ad esempio, il segnalino Fato può procedere sulla linea del Fato del tabellone, possono sbloccarsi nuovi portali, nuovi mostri e nuovi indizi, ed in generale possono attivarsi effetti di vario tipo in grado di ostacolare i piani dei giocatori.

La squadra vince la partita se riesce a risolvere i tre misteri legati al Grande Antico presente nel gioco. Se tuttavia, prima che si verifichi ciò, il segnalino Fato giunge sullo spazio finale della linea del Fato, o se tutti i giocatori vengono eliminati dal gioco, oppure se l’effetto introdotto da una carta provoca la sconfitta degli stessi, la partita si conclude con il risveglio del Grande Antico e con la distruzione dell’intera umanità!!!

Scroll to Top