Continua la nostra raccolta di giochi in scatola e dopo aver visto Twister, Atlantico, e Puzzle, oggi andremo a fare conoscere Dixit, un gioco di carte e di narrazione ideato da Jean-Louis Roubira e illustrato da Marie Cardouat. Il gioco ha anche vinto lo Spiel des Jahres nel 2010, che è un premio per giochi da tavolo e giochi di carte assegnato annualmente in Germania.

Dixit può essere giocato a partire dagli otto anni in su, da un minimo di tre ad un massimo di sei giocatori.

Come si gioca

Prima di iniziare ciascun giocatore riceve 6 carte ed i segnalini voto dal numero 1 al numero dei partecipanti, ad esempio se ci sono 4 giocatori, i segnalini andranno dall’uno al quattro.

gioco Dixit

Ad ogni turno uno dei giocatori ricopre il ruolo di narratore, scegliendo una carta dal proprio mazzo, dopodiché deve dire agli altri una frase in relazione con l’immagine raffigurata, quindi ogni giocatore sceglie una carta tra le proprie che sia in relazione con la frase del narratore e la consegna coperta al narratore. Il narratore mescola le carte di tutti i giocatori e la propria e le posiziona scoperte sul tavolo.

Tutti i giocatori escluso il narratore, posizionano una carta segnalino con il numero corrispondente alla carta che essi pensano sia stata giocata dal narratore e la scoprono. A questo punto il narratore rivela qual è la carta giocata da lui e tutti coloro che hanno indovinato ricevono 3 punti. Se almeno una persona ha indovinato, anche il narratore riceve tre punti.

La frase legata alla carta che il narratore deve pronunciare, dev’essere scelta in modo da non risultare né troppo palese né troppo difficile, perché sia nel caso in cui tutti indovinino o nel caso non la indovini nessuno, egli non riceve punti mentre gli altri giocatori ne ricevono due. Inoltre ogni giocatore, tranne il narratore, prende un punto per ogni giocatore che ha indicato la sua carta.

Al termine di un turno tutti i giocatori devono pescare una carta in modo da averne sempre in mano 6 e il ruolo del narratore passa al giocatore successivo andando in senso anti orario.

Il giocatore che per primo arriva a 30 punti vince la partita.

Espansioni

Nel corso degli anni, visto l’enorme successo del gioco, sono state pubblicate diverse espansioni ma non solo. Oltre alle espansioni che puoi trovare qui di seguito infatti sono state pubblicate anche alcune carte singole distribuite come promozione a eventi e fiere come Gen Con.

  • 2010 – Dixit: Quest (conosciuto anche come Dixit 2). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Marie Cardouat.
  • 2011 – Dixit: Odyssey. Espansione, giocabile anche a sé stante da 3 a 12 giocatori, che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Marie Cardouat e Pierô;
  • 2012 – Dixit: Journey (conosciuto anche come Dixit 3). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Xavier Collette;
  • 2013 – Dixit: Origins (conosciuto anche come Dixit 4). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Clément Lefevre;
  • 2014 – Dixit: Daydreams (conosciuto anche come Dixit 5). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Franck Dion;
  • 2015 – Dixit: Memories (conosciuto anche come Dixit 6). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Carine Hinder e Jèrôme Péllissier;
  • 2016 – Dixit: Revelations (conosciuto anche come Dixit 7). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Jean-Louis Roubira e Marina Coudray ;
  • 2017 – Dixit: Harmonies (conosciuto anche come Dixit 8). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Paul Echegoyen ;
  • 2018 – Dixit: Anniversary (conosciuto anche come Dixit: 10th Anniversary). Espansione che aggiunge 84 nuove carte disegnate da tutti gli artisti delle precedenti edizioni;
  • 2020 – Dixit Mirrors (conosciuto anche come Dixit 10). Espansione che aggiunge 84 nuove carte con illustrazioni di Sébastien Telleschi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su