Continua la nostra raccolta di giochi da tavolo e dopo aver visto alcuni classici intramontabili come Monopoly, Forza 4 e Scarabeo, oggi andremo a vedere un’altro gioco di società molto coinvolgente da fare a casa tra amici o in famiglia: Puerto Rico. Ma in cosa consiste questo gioco? Vediamolo assieme.

gioco puerto rico

Puerto Rico, cos’è e come si gioca

Puerto Rico è un gioco da tavolo in stile tedesco creato da Andreas Seyfarth nel 2002. Il gioco è pubblicato in Germania dalla Alea Ravensburger e in inglese dalla Rio Grande Games. In Italia il gioco è stato pubblicato da Stratelibri nel 2009, da Giochi Uniti nel 2014 e da Alea nel 2020.

Dato l’enorme successo, nel corso degli anni il gioco è stato ripubblicato più volte: nel 2011 è stata pubblicata la Limited Anniversary Edition, un’edizione deluxe con materiali pregiati; nel 2014 invece è stata pubblicata la seconda edizione, con grafica rinnovata e due espansioni incluse nel pacchetto base: I Nuovi edifici e I Nobili, mentre nel 2020 è uscita una nuova versione nella serie Alea Revised Big Box Series, con grafica e materiali rinnovati e contenente le seguenti espansioni del gioco: I Nuovi edifici, I Nobili, I Bucanieri, Festival.

puerto rico

Ambientazione

I giocatori devono assumere il ruolo di governatori coloniali sull’isola di Porto Rico, durante la conquista dei Caraibi. Lo scopo principale del gioco è quello di ottenere più punti vittoria possibili producendo diversi tipi di materie prime attraverso le piantagioni di indaco, zucchero, mais, tabacco e caffè, caricandole sulle navi dirette al vecchio mondo (per ottenere punti vittoria) o vendendole (in cambio di dobloni) e costruendo diverse tipologie di edifici. È un gioco alla quale possono partecipare tre, quattro o cinque giocatori, ma può essere giocato anche in due grazie ad una variante ufficiale (le cui regole sono presenti nell’edizione del 2014) e a varie varianti non ufficiali, come quella Fernori.

Svolgimento del gioco

Ogni giocatore ha a propria disposizione una plancia raffigurante una porzione dell’isola di Puerto Rico, con spazi per costruire edifici, piantagioni o conservare le merci prodotte. Sono presenti inoltre, in comune con gli altri giocatori, la riserva centrale delle materie prime (mais, indaco, zucchero, tabacco e caffè), alcune navi pronte a prendere il largo verso l’Europa, solo in attesa di essere caricate e un emporio dove vendere le merci.

Puerto Rico presenta una struttura dei turni differente rispetto alla maggior parte dei giochi di questo genere: un giocatore alla volta infatti, a turno, sceglie uno dei ruoli disponibili: Il colono, il sindaco, il costruttore, il sovrintendente, il mercante, il capitano e il cercatore d’oro e compie l’azione corrispondente. Poi tutti i giocatori devono eseguire la stessa azione (il giocatore che ha scelto ha però diritto ad un piccolo privilegio aggiuntivo). Una volta che ogni giocatore ha eseguito l’azione relativa al ruolo scelto, il diritto di scegliere quello successivo passa al giocatore che si trova alla sua sinistra. È dunque fondamentale considerare quale ruolo permette di massimizzare il proprio guadagno, minimizzando allo stesso tempo quello degli avversari.

gioco puerto rico

I ruoli

  • Il Colono: consente di seminare nuove piantagioni;
  • Il Sindaco: permette di assoldare nuovi coloni, da utilizzare sia nelle piantagioni che negli edifici;
  • Il Costruttore: permette di acquistare e costruire nuovi edifici commerciali e di produzione;
  • Il Sovrintendente: permette di produrre merci dalle proprie piantagioni;
  • Il Mercante: permette di vendere le merci, per ottenere soldi;
  • Il Capitano: permette di spedire le merci, per ottenere punti vittoria;
  • Il Cercatore d’oro: non effettua azioni, ma fornisce solo soldi.

I giocatori ricevono punti vittoria edificando edifici, imbarcando merci sulle navi e attivando con i coloni alcuni particolari edifici. Tali punti vengono vengono nascosti agli altri giocatori in modo che nelle fasi finali di gioco sia possibile farsi soltanto un’idea del punteggio degli avversari. Il gioco prevede 3 diverse condizioni di fine partita. Quest’ultima si conclude alla fine del turno in cui si verifica almeno una delle seguenti condizioni: il numero dei coloni non è sufficiente per rifornire la nave dei coloni; terminano i punti vittoria; un giocatore costruisce edifici coprendo tutti i 12 spazi a propria disposizione. Vince chi possiede più punti vittoria; il numero di dobloni e di merci servirà solo ad appianare eventuali pareggi.

Strategie

Tra le tante strategie per vincere a Puerto Rico, in particolare ci sono due direttrici strategiche, che corrispondono ai due modi di ottenere punti vittoria:

  • alta produzione di merci, da imbarcare sulle navi alla volta dell’Europa. Il mais non ha bisogno di impianti di produzione e l’indaco ha bassi costi di investimento. Per questi motivi spesso possono essere prodotti in grande quantità. Lo svantaggio consiste nella relativa difficoltà di accumulare denaro;
  • produrre un’inferiore quantità di merci ma di costo unitario superiore come tabacco e caffè, da vendere all’emporio in cambio di denaro. Il rovescio della medaglia è il numero di merci imbarcate sulle navi, nettamente inferiore.

E’ importante sottolineare che uno dei punti di forza di Puerto Rico è proprio che non esiste un’unica strategia vincente.

Espansioni

Durante il corso degli anni sono state pubblicate 4 espansioni del gioco: le prime due, I Nuovi Edifici e I Nobili, sono pubblicate nel 2004 e 2009 e sono incluse nella versione base nella seconda edizione del gioco e aggiungono nuovi edifici da sostituire, o affiancare, a quelli del gioco originale, oltre ad offrire meccaniche di gioco aggiuntive. Nel 2019 sono state pubblicate le espansioni I Bucanieri e Festival a Puerto Rico. Inoltre nel 2004, Andreas Seyfarth ha realizzato un gioco di carte, chiamato San Juan, basato su Puerto Rico e pubblicato dalle stesse case editrici.

puerto rico

Premi e riconoscimenti

Il gioco inoltre ha vinto numerosi premi e riconoscimenti:

2002

  • Meeples’ Choice Award: vincitore;
  • Deutscher Spiele Preis: vincitore;
  • Essener Feder: vincitore;
  • Japan Boardgame Prize: miglior gioco avanzato;
  • Spiel des Jahres: gioco nominato;

2003

  • International Gamers Award: Gioco dell’anno insieme a Age of Steam;
  • Nederlandse Spellenprijs: Gioco dell’anno;

2005

  • BoardGameGeek: Geek Madness Tournament Champion and Aldie Award Winner;
  • Hra Roku: Gioco dell’anno;

2006

  • As d’Or: gioco nominato;

2007

  • Juego del Año : finalista;

2008

  • Gra Roku: Gioco dell’anno
Torna su